Kolkata

Ho pedalato per tutta la Birmania, spingendomi anche vicino a quel confine che purtroppo ho dovuto saltare con un aereo, sono ritornato poi vicino a Yangon, e attendendo il mio volo ho passato qualche altro giorno nel centro di meditazione e volontariato che già mi aveva ospitato. A volte certi posti sono speciali, puoi viaggiare per chilometri e chilometri senza incontrare una persona interessante oppure puoi trovarne parecchie nello stesso posto. Dopo aver stretto alcune amicizie che sicuramente avranno un futuro, sono ripartito in direzione dell’aereoporto, qui dopo aver impacchettato la bicicletta ho scoperto che avrei dovuto pagare il mio secondo bagaglio ben 25 dollari al chilo, dopo vari tentativi di contrattazione sono riuscito ad avere uno ottimo sconto che pero mi ha lasciato comunque con l’amaro in bocca. In questo momento, dopo lo scalo di Dacca, mi trovo a Calcutta, ho passato la notte in aereoporto e tra pochi minuti esco ed inizio l’esplorazione.

About the author: admin